Novagroup – Supernova & Oncar: il “nostro” Autopromotec

autopromotec-3-1280x960.jpg

La 28a edizione di Autopromotec, la biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, si è conclusa con successo domenica 26 maggio 2019. L’evento ha riunito a Bologna l’intero settore dell’assistenza ai veicoli, in una cinque-giorni (22-26 Maggio 2019) all’insegna dell’evoluzione del mercato, dell’innovazione tecnologica, della specializzazione e della formazione professionale.

In questo importante contesto, l’interesse per il progetto officine Supernova e i suoi contenuti è stato molto elevato.

Lo testimoniano i dati raccolti: oltre 2.200 operatori del settore tra ricambisti e officine hanno visitato lo stand Novagroup (380 metri quadrati).

Quindici sono stati gli appuntamenti con fornitori interessati a diventare futuri partner di Novagroup.
Inoltre, l’occasione è stata propizia per incontrare nuovamente tutti i 37 fornitori con i quali Novagroup ha già lavorato per anni, con estrema soddisfazione da entrambe le parti.

Un feedback importante è stato ottenuto dalle varie attività proposte da Supernova durante la fiera.

Per Siriotek, il software gestionale di proprietà di Novagroup dedicato all’officina, sono pervenute più di 185 richieste Demo.

Sono stati distribuiti 2000 gadget e il simulatore F1 ha ottenuto un grande successo con circa 100 adesioni.
Durante la fiera, è stato anche annunciato l’accordo tra Novagroup e Arva Italia, azienda leader nella gestione delle flotte aziendali e nel noleggio auto a lungo termine.

Arval ha scelto la rete officine Supernova-Oncar come partner strategico per la manutenzione dei veicoli appartenenti alla propria flotta.

Un altro grande risultato di questa edizione sono stati i numeri provenienti dai canali social di Novagroup (Facebook-Instagram):

  • 41.180 interazioni con i nostri post;
  • 46.618 visualizzazioni video;
  • 740.000 utenti raggiunti, per una copertura totale di 1.115.003.

Numeri che testimoniano come l’Autopromotec di Novagroup-Supernova ha raggiunto l’obiettivo prefissato: distinguersi e lasciare il segno.