Novagroup nel Board di Temot International - Nova Group

Temot.jpg

Chris Hutchinson in rappresentanza di Novagroup entra nel board di Temot International.
Vittorio Amura, presidente del gruppo, lo ha comunicato in una lettera sottolineando l’importanza del risultato.
Il criterio di nomina prevede che quattro soci entrino di diritto in relazione al fatturato (Germania,Francia, Polonia e Turchia…quest’ultimo è un consorzio) mentre altri quattro
sono eletti dai voti di tutti i soci.

Tra questi ultimi: Novagroup (Italia), Autoworks (Israele), Atoy (Finlandia) e Car Christansen (Danimarca).
“Siamo in Temot dal 2007 (prima con I.DI.A e adesso con Novagroup) e questo risultato è il frutto di dieci anni di lavoro, di eccellenti relazioni di fiducia e di stima che siamo riusciti a generare nei nostri confronti” ha sottolineato Vittorio Amura,che, inoltre, ha voluto ricordare Gianluca Tassi, che lo ha affiancato in questa avventura nei primi anni e, ovviamente, Chris Hutchinson che lo ha poi sostituito.
“A quest’ultimo – ha rimarcato Vittorio Amura – va un ringraziamento speciale perché ci rappresenta da sempre con competenza e professionalità, nel modo migliore possibile, riscuotendo gli apprezzamenti di tutti”.